ridere d'agosto - villa imperiale

Ridere d’Agosto…20 serate di irresistibile comicità

Torna, nella sua trentaquattresima edizione, la rassegna comica del teatro Garage, che si dividerà come di consueto tra il Porto Antico e Villa imperiale.

È uno dei festival genovesi più longevi e andrà in scena tra il 3 luglio e il 4 agosto 2024. A “Ridere d’Agosto ma anche prima”, nei due palchi al Porto Antico e a Villa Imperiale, nel cuore di Genova e sede della prima edizione della rassegna, saranno venti gli appuntamenti in programma che esplorano modi diversi di fare comicità: dal cabaret alla commedia contemporanea, dalla satira al teatro d’improvvisazione, senza dimenticare concerti, spettacoli per famiglie e solidarietà.

Ridere d’Agosto al Porto Antico (Arena del Mare e Piazza delle Feste)

Cinque sono gli spettacoli in scena tra i prestigiosi palchi dell’Arena del Mare e di Piazza Delle Feste, con inizio alle ore 21.30.

Nel primo luogo, va in scena giovedì 11 luglio “Sai chi ti saluta?”, il nuovo spettacolo dei Bruciabaracche. Il supergruppo della comicità composto da Andrea Di Marco, Daniele Raco, Enzo Paci, Marco Rinaldi, Andrea Possa, Andrea Carlini, Antonio Ornano e Daniele Ronchetti torna con un nuovissimo show in cui conferma la chiave per il successo: divertirsi per divertire.

Sempre all’Arena del Mare, martedì 30 luglio, un altro appuntamento fisso dell’estate genovese: I Pirati dei Caruggi portano in scena “Basylicon Valley”, uno spettacolo in cui Alessandro Bianchi, Fabrizio Casalino, Enrique Balbontin e Andrea Ceccon offrono tutta l’energia e la varietà dell’umorismo made in Liguria, fra risate e qualche stilettata all’inconfondibile carattere ligure.

Nel vicino palco di Piazza delle Feste, sono in programma tre appuntamenti.

Venerdì 19 luglio il protagonista assoluto è Luca Bizzarri con il suo “Non hanno un amico”, lo spettacolo scritto dal comico genovese con Ugo Ripamonti e ispirato all’omonimo podcast di grande successo che parla della comunicazione politica dei nostri tempi, tra fenomeni social e costumi di un nuovo millennio confuso tra la nostalgia del Novecento e il desiderio di innovazione.

Sempre in Piazza delle Feste, sabato 20 luglio sale sul palco Gabriele Cirilli con “Il meglio di…”, un monologo che attraversa tutti generi del teatro comico, dalla commedia degli equivoci al cabaret, con racconti di vita vissuta che toccano anche le corde del cuore, canzoni e gag irresistibili.

A chiudere il trittico di spettacoli in Piazza delle Feste targati “Ridere d’agosto ma anche prima” è, mercoledì 24 luglio, Enzo Paci con “Uh! Dalla clava a TikTok”. Uno spettacolo in cui il comico genovese, recentemente acclamato per la sua interpretazione di Paolo Villaggio nel film “Com’è umano lui” su Rai Uno, affronta a suo modo il tema dell’evoluzione, con la partecipazione della danzatrice Romina Uguzzoni.

Ridere d’Agosto a Villa Imperiale

Qui il programma degli spettacoli va dalla commedia più tradizionale al più puro cabaret, dal teatro di improvvisazione fino agli spettacoli dedicati ai bambini e famiglie, con un occhio di riguardo alla solidarietà.

A inaugurare la trentaquattresima edizione di Ridere d’agosto ma anche prima, mercoledì 3 luglio, Carlo Cicala con Intratteni…mente, uno spettacolo di cabaret e magia, in cui l’artista unisce la comicità alla destrezza con incursioni nel mentalismo.

Domenica 7 luglio appuntamento per famiglie con la Compagnia Liberitutti in Cappuccetto lupo rock, una rivisitazione della fiaba con musica originale dal vivo in cui i due personaggi principali, il lupo e la bambina, risolvono diversamente e imprevedibilmente il loro rapporto.

Sempre loro, venerdì 12 luglio propongono lo spettacolo Il Piccolo Principe è tornato, in cui l’aviatore precipita di nuovo nel deserto dove anni prima aveva incontrato il Piccolo Principe e adesso, assieme alla Rosa, parte alla ricerca dell’amico.

Sabato 13 luglio a Villa Imperiale musica e beneficenza si incontrano per il Concerto D.O.C., una serata a offerta libera a favore della Fondazione Gigi Ghirotti in cui il gruppo musicale ripercorre brani di cantautori e di gruppi pop italiani.

Tra tanti altri, ricordiamo inoltre che giovedì 25 luglio a calcare il palco di Villa Imperiale sarà Daniele Raco con il nuovo spettacolo Best – in un mondo di John e di Paul, in cui, attraverso il percorso dei suoi pezzi, il comico ligure spiega perché dopo 33 anni di carriera si identifichi ancora in Pete Best, il batterista dei Beatles prima di Ringo Starr.

Dove acquistare i biglietti

Le prevendite per gli spettacoli sono acquistabili all’ufficio del Teatro Garage mercoledì e giovedì ore 14-17 e venerdì ore 11-14; all’ufficio IAT Garibaldi da lunedì a domenica ore 9-18.20 e all’ufficio IAT Porto Antico Green Hub da lunedì a domenica ore 9-18.20.

La rivendita online è invece sul sito del Teatro Garage di Genova.

Le sere degli spettacoli le biglietterie aprono presso le aree di spettacolo a partire dalle ore 20. Le ricevute delle prevendite si cambiano la sera dello spettacolo presso la biglietteria allo sportello ”cambio prevendite”.

Dove alloggiare:

Distante poco più di un chilometro da Villa Imperiale, Urban Flora è il luogo perfetto per poterti godere le divertenti serate del festival.

Da noi vivrai un’esperienza dal look scandinavo-moderno, in cui piante fresche e piacevoli ti faranno godere del massimo relax possibile e per una vacanza indimenticabile. Tutte le stanze prevedono un bagno privato, smart tv ed una connessione Wi-Fi gratuita che ti farà sentire proprio come a casa tua.

Prenota adesso la tua stanza oppure contattaci per chiederci più informazioni.

Altri
articoli

ponte di sant'Agata

Il leggendario ponte di Sant’Agata

Poco distante dalla Stazione ferroviaria di Genova Brignole, possiamo trovare una chicca in mezzo al frenetico traffico cittadino: il medievale ponte di Sant’Agata.
Collocato a fianco del più lineare e moderno ponte di Castelfidardo, collega il centro cittadino con il quartiere di San Fruttuoso.

pànera

Pànera: il delizioso semifreddo al caffè dei genovesi

Siamo abituati, nelle gelaterie di Genova, a trovare sempre, accanto ai gusti tradizionali, anche il semifreddo alla “Pànera”. Forse non tutti sanno, però, che si tratta di una specialità tipicamente genovese, difficile da trovare nelle altre regioni italiane.

porto antico

Porto Antico, dove il mare incontra la città

Cosa c’è di tanto speciale nel Porto Antico di Genova? Scopriamolo insieme, partendo da una novità che per una settimana lo renderà ancora più protagonista: Dinner in the Sky.

spostarsi a genova

Come spostarsi a Genova non usando l’auto

Il nostro consiglio per spostarsi a Genova, e visitare appieno i suoi meravigliosi scorci con l’esteso centro storico è certamente quello di farlo a piedi. In alternativa, la città è servita da ogni tipo di trasporto pubblico.