porto antico

Porto Antico, dove il mare incontra la città

Cosa c’è di tanto speciale nel Porto Antico di Genova? Scopriamolo insieme, partendo da una novità che per una settimana lo renderà ancora più protagonista: Dinner in the Sky.

Il Porto Antico è sicuramente uno dei luoghi più interessanti da visitare a Genova. Qui l’azzurro del mare si infrange contro gli edifici vecchi e nuovi della città che, in un armonioso gioco di colori, si confondono in tutta la costa ligure.

Grazie alla sua posizione strategica, il Porto Antico è da sempre il centro del commercio marittimo, reso tale fin dall’epoca delle Crociate.

Tutta l’area del Porto Antico ha subìto una ristrutturazione per mano di Renzo Piano, che grazie alle sue opere architettoniche ha reso questa zona di Genova una delle più importanti mete turistiche.

Dinner in the Sky al Porto Antico

Definito dalla rivista Forbes “il ristorante più insolito del mondo”, il format Dinner in the Sky approda anche a Genova e nella splendida cornice del Porto Antico ci offrirà la possibilità di pranzare, cenare o sorseggiare un aperitivo a 50 metri di altezza.

Dal 24 al 30 Giugno sarà possibile prenotare tra cinque tipologie di evento in differenti fasce orarie: colazione (ore 10.00); pranzo (ore 13.00); aperitivo (ore 16.00); apericena (ore 17.30 e 18.45) e cena al tramonto (ore 20.00).

Con Dinner in the sky, i protagonisti saranno le stelle della ristorazione ligure. Da non perdere l’aperitivo e la cena ‘tristellata’ in programma martedì 25 giugno. Star assoluti saranno Ivano Ricchebono del The Cook Restaurant, Samuele Di Murro chef del Ristorante San Giorgio e Marco Visciola del ristorante Il Marin.

Tre grandi interpreti della cucina locale che regaleranno ai commensali un menù esclusivo capace di reinventare le tradizioni culinarie liguri in chiave innovativa e moderna.

Le proposte della colazione saranno invece curate dallo chef Francesco Crocco della pasticceria Poldo.

Acquario di Genova

L’Acquario di Genova è sicuramente è una delle mete più ambite, da grandi e piccoli, della città.

Inaugurato nel 1992, conta attualmente circa 70 vasche, dentro alle quali è stato ricostruito l’habitat naturale per oltre 400 specie di pesci marini: qui troverai squali e delfini, cetacei, meduse e pinguini.

L’Aquario è anche un concreto sostegno per la natura. Grazie all’aiuto dell’uomo, nella sala 14 sono ospitate molte foche comuni del Mare del Nord e dall’Oceano Atlantico, salvate dall’abbandono da parte della madre.

Un gesto bellissimo che, senz’altro, aiuta a salvaguardare il nostro pianeta.

La Biosfera

Un’altra meravigliosa opera di Renzo Piano.

Con i suoi vetri ed una struttura sferica in acciaio, la Biosfera cattura l’attenzione di chi mette piede per la prima volta nel Porto Antico.

Lo spazio al suo interno è poco, è vero, ma in questa palla di vetro vedrai pappagalli, pesci, testuggini ed insetti che, accompagnati da un microclima tropicale, sono in compagnia di piante di caffè e banani.

Il Palazzo del Principe

Eretta durante la prima metà del Rinascimento, il Palazzo del Principe è un museo che custodisce preziosi affreschi, arredi ed arazzi.

Fu l’Ammiraglio Andrea Doria a volerne la costruzione, anche se fu terminata circa un secolo dopo dall’erede e ammiraglio Giovanni Andrea Doria.

Ad oggi rappresenta l’unica reggia della città repubblicana, e segna il passaggio dell’architettura genovese dal Medioevo al Rinascimento.

Al di fuori della villa potrai passeggiare nei suoi meravigliosi giardini: noterai sicuramente la splendida fontana di Nettuno, voluta da Giovanni Andrea Doria in onore del prozio Andrea Doria.

“Questo è quel Doria che fa dei pirati, sicuro il vostro mare da tutti i lati” scrisse Ludovico Ariosto nell’Orlando Furioso.

Diventa un pirata sul Galeone Neptune

Non un antico galeone, ma un vero e proprio set cinematografico che farà contenti i più piccoli.

Il Galeone Neptune, conosciuto come la “nave dei pirati” è in realtà un vascello, una fedele riproduzione di un galeone del Seicento, costruito nel 1986 da un cantiere tunisino per il film “Pirati” di Roman Polanski.

Successivamente ha visto la sua apparizione anche nella miniserie televisiva “La vera storia di Peter Pan” nel 2011.

Una rilassante passeggiata sull’Isola delle Chiatte

L’Isola delle Chiatte non è propriamente un’isola ma una struttura galleggiante, con tanto di panchine ed illuminazione, costruita con delle vecchie chiatte che prima venivano utilizzate nel porto.

Anche qui c’è la mente di Renzo Piano che, grazie alla costruzione di questa struttura, è possibile ammirare il Porto Antico, in cui poter vivere un momento di relax.

Ammirare Genova dall’alto: il Bigo

È per mano di Renzo Piano che, ancora una volta, prende vita il Bigo.

Questa struttura, costruita nel 1992 durante la riqualificazione del Porto Antico, è un ascensore che arriva fino ai 40 metri di altezza, consentendo ai passeggeri di avere una vista a 360 gradi dall’alto su Genova.

Il giro sul Bigo dura 15 minuti: in cima non avrai solo una bellissima vista sulla città, ma potrai ammirare anche i Forti di Genova che, sulle alte colline, la circondano e la proteggono.

Dove alloggiare

Distante poco meno di un chilometro dal centro città e a un centinaio di metri dalla stazione ferroviaria di Brignole, Urban Flora è il luogo perfetto per poterti godere pienamente quando abbiamo descritto. Da noi vivrai un’esperienza dal look scandinavo-moderno, in cui piante fresche e piacevoli ti faranno godere del massimo relax possibile e per una vacanza indimenticabile. Tutte le stanze prevedono un bagno privato, smart tv ed una connessione Wi-Fi gratuita che ti farà sentire proprio come a casa tua. Prenota adesso la tua stanza oppure contattaci per chiederci più informazioni.

Altri
articoli

porto antico

Porto Antico, dove il mare incontra la città

Cosa c’è di tanto speciale nel Porto Antico di Genova? Scopriamolo insieme, partendo da una novità che per una settimana lo renderà ancora più protagonista: Dinner in the Sky.

spostarsi a genova

Come spostarsi a Genova non usando l’auto

Il nostro consiglio per spostarsi a Genova, e visitare appieno i suoi meravigliosi scorci con l’esteso centro storico è certamente quello di farlo a piedi. In alternativa, la città è servita da ogni tipo di trasporto pubblico.

amaro camatti

Amaro Camatti, il liquore genovese migliore al mondo

Miglior liquore alle erbe d’Italia, numero uno tra gli amari italiani e a livello mondiale. Ha vinto numerosi riconoscimenti l’Amaro Camatti, specialità ligure nominata come miglior amaro del mondo dal World Liqueur Awards, tra le competizioni più importanti del settore degli spirits a livello mondiale.

rolli

Rolli Days 2024: “Genova giardino d’Europa”

Dopo l’edizione autunnale, tornano a Genova, dal 17 al 19 maggio, i Rolli Days, giornate nelle quali sarà possibile ammirare, gratuitamente, in tutto il loro splendore, i sontuosi palazzi in stile Rinascimentale e Barocco divenuti patrimonio dell’Umanità dell’Unesco nel 2006.