galeone

Pirati a Genova: il Galeone al Porto Antico

In uno dei luoghi più interessanti da visitare a Genova, il Porto Antico, dove l’azzurro del mare si infrange contro gli edifici vecchi e nuovi della città che, in un armonioso gioco di colori, si confondono in tutta la costa ligure, è ormeggiata una vera e propria nave pirata: il Galeone Neptune.

La costruzione del Galeone

Iniziamo subito con il dire che il suo nome è una inesattezza storica. In effetti quello ormeggiato nella banchina del molo Calvi non è un Galeone ma dovrebbe essere un Vascello.

Queste due tipologie di antiche imbarcazioni differiscono per il numero di cannoni, il numero di ponti di batteria, il volume del castello di prua, la configurazione dello sperone (curvilineo) e in generale il secondo era di dimensioni maggiori rispetto al primo.

I galeoni erano invece più piccoli e avevano meno cannoni di grosso calibro, meno ponti di batteria, più ampi volumi architettonici nel castello di prora nonché sperone rettilineo.

Il Neptune fu costruito fra l’aprile 1984 e il marzo 1985 presso l’arsenale di Port El Kantaoui, in Tunisia. Doveva essere quindi una riproduzione abbastanza fedele di un vascello spagnolo di fine XVII secolo (in realtà è strutturalmente più vicino a un vascello di tipo francese).

Il Galeone ha una lunghezza di 63 metri, una larghezza di 16,4 metri ed è dotato di 3 alberi a vele quadre più bompresso con una superficie velica di 4500 metri quadri. Ha un motore ausiliario di 400 CV che gli permette di raggiungere facilmente la velocità di 5 nodi (poco meno di 10 km all’ora).

Il vascello è stato plasmato come una vera nave, navigante e funzionale, con un’opera viva in acciaio (ciò che sta sotto la linea di galleggiamento) e l’opera morta (ciò che è invece sopra la linea di galleggiamento) e l’alberatura in legno di iroko.

La nave è poi ricca di sculture in legno ed i boccaporti dei cannoni sono scolpiti nelle parti interne con volti tutti diversi. La polena è adornata con una scultura singolare e anche gli interni sono curati sin nei minimi dettagli.

Il Galeone ha avuto qualche problema negli ultimi anni, con un incendio avvenuto a bordo e la perdita di alcune parti della prua. È stato quindi completamente restaurato nell’agosto di quest’anno e ora si ripresenta nel suo massimo splendore.

Il Galeone star cinematografica

Il vascello, come si può facilmente intuire dalla data della sua costruzione, ha avuto come destino non quello di far solcare i mari ai pirati ma di diventare set cinematografico.

È stato luogo di riprese nel 1986 del film Pirati di Roman Polanski, una seconda apparizione cinematografica è avvenuta nel 2011, quando il vascello è stato utilizzato per girare alcune scene della miniserie televisiva Neverland – La vera storia di Peter Pan dove era la “Jolly Roger” di Capitan Uncino, mentre l’ultima comparsa del Galeone sullo schermo è avvenuta in occasione del nuovo spot della Regione Liguria per la settantatreesima edizione del Festival di Sanremo.

Alcune informazioni utili

Il Galeone si trova ormeggiato al molo Calvi, tra l’Acquario e il Galata Museo del Mare. È aperto al pubblico tutti i giorni dalle 10 alle 19. La visita ha un tempo illimitato, per cui potrete goderne in tutta tranquillità, e potrete vederne le parti esterne (alberi, ruota del timone, campane di bordo delle quali una suonante, sculture varie e vista mare) e interne (cannoni, boccaporti, botti, cordami vari…). Il costo è di 6 euro a persona.

Dove alloggiare

Distante poco meno di un chilometro dal centro città e a un centinaio di metri dalla stazione ferroviaria di Brignole, Urban Flora è il luogo perfetto per visitare Genova e il Porto Antico.

Da noi vivrai un’esperienza dal look scandinavo-moderno, in cui piante fresche e piacevoli ti faranno godere del massimo relax possibile e per una vacanza indimenticabile. Tutte le stanze prevedono un bagno privato, smart tv ed una connessione Wi-Fi gratuita che ti farà sentire proprio come a casa tua. Prenota adesso la tua stanza oppure contattaci per chiederci più informazioni.

Altri
articoli

genova

10 cose da vedere a Genova

Costruita tra mari e monti, Genova è una città ricca di storia, luoghi e monumenti da visitare.
Dal faro simbolo della città fino ai palazzi che ospitavano personaggi illustri nel XVI secolo, in questo articolo scoprirai quali sono le 10 cose da vedere a Genova.

superba

Genova, superba per uomini e per mura

Come una terra di mezzo che abbraccia mare e monti, Genova si è guadagnata svariati soprannomi nel corso della sua storia. Tra i tanti, “la Superba” è certamente l’appellativo più conosciuto della città ligure, assegnatole da Francesco Petrarca nel lontano 1358

relitti in liguria

Relitti in Liguria: fascino e mistero

I conflitti che si sono succeduti ha trasformato il Mar Ligure in un enorme teatro per numerosi e meravigliosi relitti che ora, grazie alle moderne attrezzature e tecniche subacquee, è possibile ammirare nel loro indubitabile fascino.

carnevale e maschere tradizionali

Carnevale 2024 e le maschere tradizionali genovesi

Il carnevale con le sue maschere tradizionali, i suoi colori e il forte rumore avessero avuto in origine lo scopo di scacciare le forze delle tenebre e l’inverno, e di aprire la strada per l’arrivo della primavera. Anticamente, il carnevale genovese era più chiassoso ed anche più irriverente di quello veneziano.

galeone

Pirati a Genova: il Galeone al Porto Antico

In uno dei luoghi più interessanti da visitare a Genova, il Porto Antico, dove l’azzurro del mare si infrange contro gli edifici vecchi e nuovi della città che, in un armonioso gioco di colori, si confondono in tutta la costa ligure, è ormeggiata una vera e propria nave pirata: il Galeone Neptune.