cinque terre - vernazza

Le Cinque Terre: una Liguria più intima e autentica

Ad un’ora circa di distanza da Genova, nella costa di levante, tra Moneglia e La Spezia, incontriamo una delle aree mediterranee naturali e seminaturali più incontaminate e più estese della Liguria: Le Cinque Terre.

Questo suggestivo tratto di litorale si estende per circa 15 chilometri tra i borghi di Monterosso al Mare e Riomaggiore e deve il suo nome alle cinque caratteristiche località che punteggiano la costa: Monterosso al Mare, Vernazza, Corniglia, Manarola e Riomaggiore.

Queste cittadine incantevoli sono famose per le loro pittoresche case colorate affacciate sul mare, le strade acciottolate, i terrazzamenti di vigneti a picco sul mare (si è calcolato che i caratteristici muri a secco raggiungano complessivamente l’estensione della famosa muraglia cinese) e le spettacolari viste panoramiche.

Queste cinque località, nonostante la popolarità turistica, hanno conservato gran parte del loro carattere tradizionale e autentico. Ciò è dovuto a ragioni principalmente storiche e geomorfologiche che hanno impedito una espansione edilizia eccessiva e la costruzione di ulteriori assi viari principali

L’intera regione delle Cinque Terre è stata dichiarata Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO nel 1997, per preservare e proteggere il suo paesaggio naturale e culturale unico.

I borghi delle Cinque Terre

Il primo borgo è Monterosso al Mare, noto per la sua spiaggia sabbiosa e le acque cristalline. Il borgo è diviso in due parti: la parte vecchia con le stradine e i vicoli caratteristici, e la parte nuova con i ristoranti e le attività turistiche. Monterosso al Mare è il borgo più grande e offre numerose opportunità per il relax e le attività all’aperto.

Il secondo borgo è Vernazza, che si sviluppa intorno a un porticciolo pittoresco e offre un ambiente incantevole e romantico. Il sentiero panoramico che collega Vernazza a Monterosso al Mare è uno dei percorsi escursionistici più belli e famosi della zona.

Corniglia è il terzo borgo e si differenzia dagli altri perché è situato su una scogliera alta e non ha accesso diretto al mare. Tuttavia, offre una vista spettacolare sulle Cinque Terre e il paesaggio circostante.

Manarola, il quarto borgo, è uno dei più fotografati grazie alle sue case colorate che si aggrappano alla scogliera. Il porto è un luogo ideale per nuotare e godersi il sole.

Infine, Riomaggiore è il quinto borgo e si distingue per le sue strette stradine che conducono al mare e ai suoi pittoreschi portici. Riomaggiore è un luogo affascinante, perfetto per passeggiare e immergersi nell’atmosfera delle Cinque Terre.

Le Cinque Terre tra vigneti, sentieri e cucina

La bellezza naturale delle Cinque Terre è impressionante, con scogliere a picco sul mare e terrazzamenti coltivati a vigneti, dove viene prodotto uno dei vini più famosi della regione, lo “Sciacchetrà”. Si tratta di un vino passito, di origine millenaria, che negli ultimi anni è stato riconosciuto come presidio Slow Food.

L’area offre anche una vasta rete di sentieri escursionistici, tra cui il celebre “Sentiero Azzurro“, che collega tutti e cinque i borghi e offre panorami mozzafiato: il primo di questi sentieri, quello che conduce da Rio Maggiore a Manarola è la famosa “Via dell’Amore”.

Oltre alla meraviglia naturale, la cucina locale delle Cinque Terre è una delizia per il palato, i cui piatti tipici includono pasta fresca, pesce fresco, focaccia genovese e pesto, uno tra i prodotti gastronomici più tipici della Liguria.

Gli abitanti delle Cinque Terre, noti per la loro ospitalità e l’amore per la loro terra, vi accoglieranno con calore e genuinità.

Le Cinque Terre vi offriranno un’esperienza unica e indimenticabile, con la loro combinazione di bellezza naturale, cultura, storia e cucina. Visitare queste località è un viaggio nel tempo, un tuffo nella tradizione e nella semplicità di un modo di vivere che resiste al passare degli anni.

Dove alloggiare

Distante poco meno di un chilometro dal centro città e a un centinaio di metri dalla stazione ferroviaria di Brignole, Urban Flora è il luogo perfetto per poterti godere pienamente una visita alla nostra splendida regione. Da noi vivrai un’esperienza dal look scandinavo-moderno, in cui piante fresche e piacevoli ti faranno godere del massimo relax possibile e per una vacanza indimenticabile. Tutte le stanze prevedono un bagno privato, smart tv ed una connessione Wi-Fi gratuita che ti farà sentire proprio come a casa tua. Prenota adesso la tua stanza oppure contattaci per chiederci più informazioni.

Altri
articoli

genova

10 cose da vedere a Genova

Costruita tra mari e monti, Genova è una città ricca di storia, luoghi e monumenti da visitare.
Dal faro simbolo della città fino ai palazzi che ospitavano personaggi illustri nel XVI secolo, in questo articolo scoprirai quali sono le 10 cose da vedere a Genova.

superba

Genova, superba per uomini e per mura

Come una terra di mezzo che abbraccia mare e monti, Genova si è guadagnata svariati soprannomi nel corso della sua storia. Tra i tanti, “la Superba” è certamente l’appellativo più conosciuto della città ligure, assegnatole da Francesco Petrarca nel lontano 1358

relitti in liguria

Relitti in Liguria: fascino e mistero

I conflitti che si sono succeduti ha trasformato il Mar Ligure in un enorme teatro per numerosi e meravigliosi relitti che ora, grazie alle moderne attrezzature e tecniche subacquee, è possibile ammirare nel loro indubitabile fascino.

carnevale e maschere tradizionali

Carnevale 2024 e le maschere tradizionali genovesi

Il carnevale con le sue maschere tradizionali, i suoi colori e il forte rumore avessero avuto in origine lo scopo di scacciare le forze delle tenebre e l’inverno, e di aprire la strada per l’arrivo della primavera. Anticamente, il carnevale genovese era più chiassoso ed anche più irriverente di quello veneziano.

galeone

Pirati a Genova: il Galeone al Porto Antico

In uno dei luoghi più interessanti da visitare a Genova, il Porto Antico, dove l’azzurro del mare si infrange contro gli edifici vecchi e nuovi della città che, in un armonioso gioco di colori, si confondono in tutta la costa ligure, è ormeggiata una vera e propria nave pirata: il Galeone Neptune.