Genova da ridere 2022. Ridere d'agosto ma anche prima.

Genova da ridere 2022. Ridere d’agosto ma anche prima.

Uno dei festival genovesi più longevi, giunto ormai alla trentaduesima edizione, andrà in scena tra il 1° luglio e il 3 agosto 2022. A “Ridere d’Agosto ma anche prima”, nei due palchi al Porto Antico e a Villa Imperiale, nel cuore di Genova e sede della prima edizione della rassegna, si avvicenderanno comici di successo nazionale ma anche artisti emergenti e spettacoli per i più piccini.

Porto Antico (Arena del Mare e Piazza delle Feste)

Tra gli artisti più attesi, nel palco dell’Arena del Mare, Giorgio Panariello, che, mercoledì 27 luglio, con lo spettacolo “La favola mia”, ripercorre i vent’anni della sua vita artistica e i suoi personaggi più divertenti. Domenica 31 luglio invece vedremo The Pozzolis Family, la famiglia social (quasi due milioni di followers tra Facebook ed Instagram) guidata dai due comici Alice Mangione e Gianmarco Pozzoli, apprezzati caratteristi di “Lol”, che ironizzerà sulle difficoltà dell’essere genitori oggi.

Non potranno mancare, come da tradizione, i Bruciabaracche che si esibiranno giovedì 28 luglio con il nuovo spettacolo “Brucia beach party”. Oltre allo spettacolo delle 21,30 dove, tra gli altri, Andrea Di Marco vestirà i panni dell’Estremista Ligure e in cui ci sarà un nuovo sketch corale ispirato alle serie tv di genere “medical”, verrà presentato anche un inedito ed esilarante pre-show che parte alle ore 20 con il cast al completo.

Apriranno invece gli spettacoli, venerdì 8 Luglio, in Piazza delle Feste, i Panpers, comici seguitissimi dai più giovani sui social che, con lo spettacolo “Non facciamo tardi”, portano a Genova il loro spirito surreale.

Venerdì 15 luglio, sarà la volta di Lorenzo Baglioni, famoso per le sue canzoni “didattiche”, che sul web hanno raggiunto più di 90 milioni di visualizzazioni.

Villa Imperiale

Qui il programma degli spettacoli va dalla commedia più tradizionale al più puro cabaret, dal teatro di improvvisazione fino agli spettacoli dedicati ai bambini e famiglie.

Partendo quindi da quest’ultimi, domenica 3 luglio è in programma il primo appuntamento della rassegna per bambini “Ti racconto una fiaba d’estate” con lo spettacolo “Hansel e Gretel… e la strega Ninon” della Compagnia Liberitutti, mentre martedì 5 luglio il protagonista sarà l’umorista e illusionista Carlo Cicala, nello spettacolo di magia e cabaret “Entertain…ment!”, dove il mentalismo si unirà alle risate.

Domenica 24 luglio, proseguono gli appuntamenti dedicati alle famiglie “Ti racconto una fiaba d’estate” con lo spettacolo di Dario Apicella “Tutti per uno! La vera storia del Musicanti di Brema”.

La serata dedicata all’improvvisazione è quella di mercoledì 6 luglio con protagonisti gli attori di Maniman Teatro, nello spettacolo “Tutti contro tutti”: una sfida di improvvisazione estrema, all’ultima battuta e senza esclusione di colpi.

Sabato 23 luglio è in programma il tradizionale appuntamento con “Concerto D.O.C. – Direzione Ostinata e Contraria”, dove il gruppo, da sempre attento ai valori di solidarietà e vicinanza agli ultimi, renderà protagonista la canzone d’autore nella sua costante impegno verso gli emarginati della società. L’incasso sarà devoluto interamente all’Associazione Gigi Ghirotti.

A chiudere gli appuntamenti di “Ridere d’agosto ma anche prima” sarà, mercoledì 3 agosto, Daniele Raco, con il suo nuovo spettacolo “Il vecchio e il male”, una riflessione comica da cinquantenne che non accetta compromessi.

Dove acquistare i biglietti

Le prevendite per gli spettacoli sono acquistabili on line su www.happyticket.it ma anche all’ufficio del Teatro Garage da martedì a giovedì (ore 14.00-18.00) e venerdì (ore 10.00-14.00) ma anche presso gli uffici IAT Garibaldi e Porto Antico Ponte Spinola. Nelle sere degli spettacoli le biglietterie aprono in loco a partire dalle 20 (3 e 24 luglio a partire dalle 19.30). Le ricevute delle prevendite si cambiano la sera dello spettacolo presso la biglietteria allo sportello “cambio prevendite”.

Dove alloggiare

Distante poco più di un chilometro da Villa Imperiale, Urban Flora è il luogo perfetto per poterti godere le divertenti serate del festival.

Da noi vivrai un’esperienza dal look scandinavo-moderno, in cui piante fresche e piacevoli ti faranno godere del massimo relax possibile e per una vacanza indimenticabile. Tutte le stanze prevedono un bagno privato, smart tv ed una connessione Wi-Fi gratuita che ti farà sentire proprio come a casa tua. Prenota adesso la tua stanza oppure contattaci per chiederci più informazioni.

Altri
articoli

genova

10 cose da vedere a Genova

Costruita tra mari e monti, Genova è una città ricca di storia, luoghi e monumenti da visitare.
Dal faro simbolo della città fino ai palazzi che ospitavano personaggi illustri nel XVI secolo, in questo articolo scoprirai quali sono le 10 cose da vedere a Genova.

superba

Genova, superba per uomini e per mura

Come una terra di mezzo che abbraccia mare e monti, Genova si è guadagnata svariati soprannomi nel corso della sua storia. Tra i tanti, “la Superba” è certamente l’appellativo più conosciuto della città ligure, assegnatole da Francesco Petrarca nel lontano 1358

relitti in liguria

Relitti in Liguria: fascino e mistero

I conflitti che si sono succeduti ha trasformato il Mar Ligure in un enorme teatro per numerosi e meravigliosi relitti che ora, grazie alle moderne attrezzature e tecniche subacquee, è possibile ammirare nel loro indubitabile fascino.

carnevale e maschere tradizionali

Carnevale 2024 e le maschere tradizionali genovesi

Il carnevale con le sue maschere tradizionali, i suoi colori e il forte rumore avessero avuto in origine lo scopo di scacciare le forze delle tenebre e l’inverno, e di aprire la strada per l’arrivo della primavera. Anticamente, il carnevale genovese era più chiassoso ed anche più irriverente di quello veneziano.

galeone

Pirati a Genova: il Galeone al Porto Antico

In uno dei luoghi più interessanti da visitare a Genova, il Porto Antico, dove l’azzurro del mare si infrange contro gli edifici vecchi e nuovi della città che, in un armonioso gioco di colori, si confondono in tutta la costa ligure, è ormeggiata una vera e propria nave pirata: il Galeone Neptune.