Mortaio bianco con pesto alla genovese

7 prodotti tipici liguri da regalare

Sei a Genova, la tua vacanza sta finendo ed è arrivato il momento di fare i regali per la tua famiglia e per i tuoi amici.

Sapevi che Genova è ricca di prodotti tipici? Pesto, panissa, pandolce… e chi più ne ha e più ne metta!

In questo articolo troverai un elenco dei 10 prodotti tipici liguri che puoi trovare in città, che senz’altro faranno felici tutte le persone a te più care.

Iniziamo!

Pesto alla genovese

Probabilmente se dovessi pensare a Genova il primo prodotto che ti verrebbe in mente sarebbe il Pesto alla Genovese, un mix di basilico, olio e altri ingredienti inconfondibilmente buono, fresco e profumato.

Senz’altro, un barattolo di Pesto Genovese verrà sempre apprezzato: è il regalo più sicuro che tu possa fare!

Se per qualsiasi motivo non puoi trasportare confezioni di pesto, puoi sempre pensare a tutti gli elementi a lui annessi: potresti regalare una piantina di basilico di Prà, oppure un mortaio in marmo.

Pasta fresca ligure

Fare la pasta fresca è una vera e propria arte: un impasto di farina e uova che, dopo aver riposato, viene ripreso in mano e modellato dando vita ai più conosciuti formati di pasta liguri. Vediamo quali sono

Trofie

Dalla forma allungata, le trofie sono un tipo di pasta corta ben si sposa con il Pesto alla Genovese: entrambi sono un regalo perfetto, un assaggio di quello che Genova è.

Trenette

Le Trenette invece sono un particolare formato di pasta lunga, disponibile sia fresco che secco, e che secondo la tradizione dovrebbero essere accompagnate da fagiolini verdi, pesto oppure patate.

Pansoti

I pansoti sono tipici di Genova, Recco e Rapallo: sono dei tortelli ripieni di carne magre, da gustare con un condimento a base di noci.

Croxetti

Infine ci sono i Croxetti, tra i più antichi formati di pasta della Liguria: sono dei piccoli dischetti fatti a mano, sui quali viene “stampato” un disegno che cambia in base alla zona di produzione e che una volta raffiguravano lo stemma di famiglia.

Pandolce genovese

Il Pandolce Genovese è un dolce tipico delle festività natalizie, le cui origini risalgono addirittura al Cinquecento.

Particolarmente apprezzato in Inghilterra (dove è conosciuto come “Genoa Cake”), la sua ideazione è dovuta al Doge Andrea Doria della Repubblica di Genova.

Infatti il Doge volle dar vita ad un dolce nutriente ma anche durevole nel tempo e adatto ai lunghi percorsi marittimi, che al tempo stesso fosse rappresentativo della ricchezza di Genova.

Biscotti del Lagaccio

Intorno al 1800, nel quartiere Lagaccio, nacquero dei biscotti secchi e tostati insaporiti con liquore o essenza di anice.

Dalla forma allungata – che un po’ ricorda quella dei cantucci toscani – questo biscotto fa ormai parte della tradizione genovese, ed è ottimo per accompagnare le colazioni dopo un dolce risveglio, inzuppato nel latte oppure usato come fetta biscottata.

Sciroppo di rose

Una volta, intorno al 1600, i giardini genovesi erano pieni di roseti, dalle cui foglie veniva prodotto lo sciroppo di rose: un vero e proprio elisir profumato rinfrescante nel periodo estivo, che al tempo stesso serviva come lenitivo per bronchiti se bevuto caldo.

Liquori e amari liguri

Hai un amico o un parente che è solito bere l’ammazzacaffè?

Allora sappi che Genova è ricca di liquori e amari, come le grappe al basilico o i limoncini liguri a base dei limoni della Riviera delle Palme: regalagli uno di questi, e li farai contenti!

Un liquore ligure tipico è l’amaro Santa Maria Al Monte: dal 1858, la ricetta segreta a base di 36 erbe provenienti dai 4 continenti viene tramandata dai padri del convento di Santa Maria Al Monte di Genova.

Rossese di Dolceacqua

Hai amici o parenti amanti del vino? Allora vai sul sicuro, e regala loro una bottiglia di Rossese di Dolceacqua.


Questo è un vino rosso ligure tra i più conosciuti. Deve il suo nome al vitigno “Rossese”  e al luogo in cui viene coltivata questa tipologia di uva: parliamo di Dolceacqua, ovvero il comune ligure in provincia di Imperia.

Ha un colore rosso rubino, mentre il sapore morbido e aromatico è accompagnato da sentori floreali.

Cosa mangiare a Genova?

Quello che ti abbiamo proposto sono delle idee regalo ottime per fare bella figura con i tuoi cari.
Se ancora però il tuo soggiorno nella Superba non è finito e hai voglia di gustare altri prodotti tipici della città, ti consigliamo di leggere l’articolo sui 10 piatti tipici genovesi.

Altri
articoli

porto antico

Porto Antico, dove il mare incontra la città

Cosa c’è di tanto speciale nel Porto Antico di Genova? Scopriamolo insieme, partendo da una novità che per una settimana lo renderà ancora più protagonista: Dinner in the Sky.

spostarsi a genova

Come spostarsi a Genova non usando l’auto

Il nostro consiglio per spostarsi a Genova, e visitare appieno i suoi meravigliosi scorci con l’esteso centro storico è certamente quello di farlo a piedi. In alternativa, la città è servita da ogni tipo di trasporto pubblico.

amaro camatti

Amaro Camatti, il liquore genovese migliore al mondo

Miglior liquore alle erbe d’Italia, numero uno tra gli amari italiani e a livello mondiale. Ha vinto numerosi riconoscimenti l’Amaro Camatti, specialità ligure nominata come miglior amaro del mondo dal World Liqueur Awards, tra le competizioni più importanti del settore degli spirits a livello mondiale.

rolli

Rolli Days 2024: “Genova giardino d’Europa”

Dopo l’edizione autunnale, tornano a Genova, dal 17 al 19 maggio, i Rolli Days, giornate nelle quali sarà possibile ammirare, gratuitamente, in tutto il loro splendore, i sontuosi palazzi in stile Rinascimentale e Barocco divenuti patrimonio dell’Umanità dell’Unesco nel 2006.